“Costruire insieme salute si può”- Progetto di Comunità Montagne di Salute

Immagine

 

   E’ ampiamente dimostrato che stili di vita corretti sono fondamentali per mantenere una buona salute: i cittadini, singoli ed in associazioni, possono fare molto per diffondere questa consapevolezza e per agire di conseguenza.

Nel Distretto montano i professionisti del mondo sanitario, in alleanza con le istituzioni, Comuni e Parco Nazionale, mondo del volontariato e scuole stanno diffondendo il Progetto di Comunità Montagne di Salute, con l’obiettivo di espandere nel territorio la conoscenza dei fattori determinanti della salute, al fine di giungere ad un miglioramento degli stili di vita.

Corretta alimentazione, esercizio fisico regolare, abolizione del fumo e delle droghe, uso responsabile dell’alcol sono pilastri fondamentali per favorire un buon stato di salute e prevenire l’insorgere precoce delle malattie cronico-degenerative.

Quali comportamenti adottare per mantenere una buona salute?

Se ne parlerà giovedì 15 ottobre  alle ore 20.30 a Villa Minozzo, presso il teatro I Mantellini, nell’ambito del Progetto di Comunità Montagne di Salute: l’incontro , organizzato dal Comune di Villa Minozzo in collaborazione con l’Associazione Villacultura , Croce Verde di Villa Minozzo ed unitamente al Distretto Socio Sanitario , presenterà i percorsi salute individuati in Appennino, che di per sé è una “palestra a cielo aperto”, i Menù Bollino verde portati aventi con i ristoratori locali, i gruppi di cammino con UISP, per scoprire il piacere di muoversi insieme.

Saranno presenti , oltre alle autorità locali, Sindaco e Direttore del Distretto, la Responsabile del progetto di Comunità, dr.ssa Maria Luisa Muzzini, il Respondabile della Cardiologia Riabilitativa ASMN presso S. Anna e medico dello sport dr.Gianni Zobbi, ed i medici di medicina generale operanti nel Comune.

E’ un’occasione per volersi bene, un’occasione per non mancare !!! Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare !!!

CORSO BASE DI NORDIC WALKING

111       Passi da Gigante in collaborazione con Villacultura organizzano un nuovo corso di nordic walking

       sabato 19 e sabato 26 settembre  dalle ore 16.00 alle ore 18.00 presso gli Impianti sportivi  Villa Minozzo

 Il Nordic Walking è’ una disciplina sportiva che sta velocemente conquistando tutto il mondo.

Nasce in Finlandia come allenamento estivo per gli sciatori di fondo.

Successivamente si è sviluppato in utto il mondo e ora  si contano in milioni i suoi praticanti. E’ uno degli sport di maggior crescita in questo momento, già battezzato “la miglior invenzione finlandese dopo la sauna”!

Consiste nel camminare (ma anche nel correre, saltellare e fare esercizi) con dei bastoni appositamente sviluppati per questo sport.

Offre un modo facile, naturale ed efficace per migliorare la propria condizione fisica e per tonificare la muscolatura del corpo indipendentemente dall’età, dal sesso o dalla preparazione fisica.
In più, è divertente, rilassante e poco costoso. Nel Nordic Walking si utilizza, quando si applica la tecnica corretta, circa 90% della muscolatura del corpo, senza sollecitare in modo eccessivo le articolazioni, con tutti i benefici che un allenamento così completo comporta.
Nei tre livelli di Nordic Walking – benessere, fitness e sport – ognuno trova il livello di pratica e gli esercizi adatti alla propria condizione fisica. Dalla camminata tranquilla e terapeutica a un buon allenamento aerobico, fino agli esercizi specifici per gli atleti.”

  • costo 40,00€ + 15,00 € tessera UISP Passi da Gigante
  • costo 30,00 € + 15,00 € tessera UISP Passi da Gigante (riservato ai tesserati Villacultura)

Il corso è tenuto da istruttori qualificati Modern Nordic Walking Academy

Per prenotazioni e info: www.passidagigante.it /chiara@passidagigante.it     – 333/9874013-340/2279205

“NEI TUOI PANNI”-

Immagine        “NEI TUOI PANNI”- SFILATA DI MODA

la sfilata di moda vedrà protagonisti i residenti delle strutture per anziani della nostra montagna e i ragazzi del catechismo di Minozzo e Villa Minozzo.

Un progetto/percorso iniziato a dicembre 2014 che ha  coinvolto i ragazzi del catechismo e gli ospiti della C.R.A. di Villa Minozzo. Vista la giovane età dei ragazzi e considerando che per alcuni di loro era il primo approccio con una struttura  per anziani, si è optato per un’attività manuale che potesse fare da “tramite” per instaurare un dialogo e perseguire diversi obiettivi:

  • aprire la struttura ai ragazzi della nostra montagna
  • trascorrere pomeriggi diversi, offrendo un’attività alternativa agli utenti
  • instaurare un dialogo tra ragazzi e anziani, dove gli uni e gli altri possano “crescere” raccontandosi.

 Invitiamo amici e parenti a partecipare alla Sfilata di Moda , tra ragazzi e anziani (dove i ruoli saranno invertiti!!)

SABATO 29 AGOSTO ALLE ORE 15.30 IN PIAZZA DELLA GHIACCIAIA – VILLA MINOZZO       

Il pomeriggio sarà allietato dal coro ” Gli improvvisati       

Seguirà goloso rinfresco

In caso   di maltempo . l’evento si svolgerà all’interno del teatro ” I Mantellini” di Villa Minozzo.           

 

Il progetto è nato dalla collaborazione tra le Case Residenza per Anziani ” Villa Minozzo”, “I Ronchi” e “Villa delle Ginestre ” , Unità pastorale Villa Minozzo Gruppi di catechismo di Minozzo e Villa Minozzo e Villacultura.                                                                                 

IL TEMPO NON CANCELLA IL RICORDO- Villa Minozzo brucia per la seconda volta : 13 aprile 1945

Villa bruciata                                             Villa Minozzo brucia per la seconda volta

                                                        13 aprile 1945- 13 aprile 2015

                                                                       70 anni

 

Il 13 aprile 1945 (dodici giorni prima della Liberazione) Villa Minozzo fu bruciata per la seconda volta da parte dei tedeschi.

Il ricordo di quanto accaduto , della vita in quel periodo, consente ad ognuno di noi di rievocare i propri cari, genitori e nonni, e, al contempo di confrontarsi con storie e modelli di ideali sempre meno vivi nella società odierna (solidarietà, rispetto, dignità).

Le vicende della liberazione e della guerra hanno rappresentato e rappresentano tutt’oggi la volontà di non accettare disegni autoritari e dittatoriali, combattendo e lottando per sconfiggerli.

Per non dimenticare l’Associazione Villacultura in collaborazione con il Comune e la Parrocchia di Villa Minozzo  propongono tre iniziative:

  • foto ingrandite delle case di Villa Minozzo bruciate, affisse nella piazza e nelle vie del paese.
  • mostra di disegni  di Mauro Moretti nella Chiesa di Villa Minozzo, raffiguranti  quello che accadde quel giorno (13 aprile 1945)
  • piccolo elaborato che raccoglie vecchi articoli, testimonianze di quei giorni

Ringraziamo l’artista Mauro Moretti per i disegni,  Istoreco per averci donato le fotografie , Banco Emiliano Credito Cooperativo per il sostegno economico e infine tutti quelli che hanno collaborato all’iniziativa.

 

 

“MATILDE” Per grazia di Dio, se è qualcosa – Rita Coruzzi

 Mons. Giovanni  Costi presenta il libro:  “MATILDE ” Per grazia di Dio, se è qualcosa.

 Sarà presente l’Autrice Rita Coruzzi 

1

1046, Mantova. Tutto ebbe inizio con un sogno: un campo di battaglia, il fuoco, centinaia di morti. E poi una donna, i capelli rossi, l’armatura bianca, la spada in pugno, a ottenere la vittoria, riprendersi la sua terra. Questo sognò Beatrice di Canossa poco prima di dare alla luce la sua terza figlia, Matilde. Sapeva che la bambina avrebbe avuto un grande avvenire, ma mai avrebbe immaginato che potesse diventare un simbolo, la donna più temuta e rispettata del suo tempo, una combattente. Il suo destino, secondo la tradizione, era al fianco di un guerriero di nobili natali scelto dal padre. Solo una moglie, quindi, anche se blasonata, o una badessa di un importante convento. Ma le cose andarono diversamente. Dopo la morte prematura del padre, la cui posizione era considerata scomoda dall’imperatore Enrico III, e del fratello, avvelenato, Matilde si trovò costretta a governare, Grancontessa di tutte le terre italiche a nord dello Stato Pontificio, a combattere per difendere i suoi sudditi, al fianco del papa durante la Lotta per le investiture, a trattare per la pace tra Gregorio VII ed Enrico IV. Mai un giorno della sua vita venne speso per se stessa, ma la Storia la vede ancora oggi protagonista

 

Lunedì 10 agosto alle ore 21.00  presso il Centro Culturale Arrigo Benedetti- Villa Minozzo